• Pubblicità
  • Vomito biliare: da cosa dipende

    Vomito biliare: da cosa dipende Diversi fattori possono scatenare come manifestazione il vomito biliare, caratterizzato da un particolare colore giallastro che può virare al verde scuro, una condizione dovuta al tempo di ristagno della bile nello stomaco. Oltre al colore anche l’acidità contraddistingue questo materiale emesso che prevede la concentrazione di bile e contenuto gastrico. […]
    Continua..
  • Tumore delle vie biliari ecotomografia

    Tumore delle vie biliari ecotomografia Tra le tecnologie investigative che si impiegano per individuare il tumore delle vie biliari si ricorre in prima battuta all’ecotomografia (ecografia), un tipo di indagine di imaging addominale condotta in base a vari piani anatomici dell’organo, per visualizzarne la morfologia ed acquistare informazioni utili e precise. Nel caso in cui […]
    Continua..
  • Colescintigrafia o scansione HIDA

    Colescintigrafia o scansione HIDA Nel caso in cui risulta difficile formulare la diagnosi di colecistite acuta il medico può prescrivere l’esecuzione di una colescintigrafia (detta anche scansione HIDA), un esame diagnostico per immagini efficace per ientificare la condizione patologica della colecistite. Questo tipo di esame diagnostico per immagini si esegue tramite l’iniezione per via endovenosa […]
    Continua..
  • Sindrome di Zollinger-Ellison quadro patologico

    Sindrome di Zollinger-Ellison quadro patologico Dal punto di vista clinico la sindrome di Zollinger-Ellison (ZES) viene identificata raramente come una malattia isolata oppure associata a neoplasia endocrina multipla 1 (MEN1) a trasmissione autosomica dominante. La MEN1 è dovuta a mutazioni del gene MEN1 (11q13) che codifica per la menina, una specifica proteina che guida l’attività […]
    Continua..
  • Fango biliare: sintomi e complicanze

    Fango biliare: sintomi e complicanze Il colesterolo presente in eccesso nella bile può causare la formazione di fango biliare, ossia di una miscela di materiale particolato che va ad accumularsi nella colecisti. La comparsa di fango biliare (noto anche con il nome di sabbia biliare o sludge biliare) si deve dunque all’elevata concentrazione di colesterolo […]
    Continua..
  • Colicine: batteriofagi non completamente sviluppati

    Colicine: batteriofagi non completamente sviluppati Delle particolari sostanze proteiche di natura battericida come le colicine sono prodotte da alcuni ceppi batterici appartenenti alla famiglia Enterobatteriacee.  Si tratta di sostanze che si attivano nei confronti di altri ceppi della stessa famiglia, risentendo della diretta influenza della presenza sulla superficie dei microrganismi sensibili di recettori specifici. Il […]
    Continua..
  • Il quadro della sindrome di Roemheld-Techlenburg-Ceconi

    Il quadro della sindrome di Roemheld-Techlenburg-Ceconi Il soggetto colpito dal quadro clinico della sindrome di Roemheld-Techlenburg-Ceconi (detta anche sindrome gastro-cardiaca o sindrome da iperdistensione gassosa del fondo gastrico), viene colpito da un complesso di disturbi che si palesano dopo aver consumato pasti abbondanti e ricchi di grassi. Si tratta di una condizione che viene classificata […]
    Continua..
  • Il quadro dei disturbi funzionali gastrointestinali

    Il quadro dei disturbi funzionali gastrointestinali I soggetti colpiti da disturbi funzionali gastrointestinali (FGID) risentono di un quadro di sintomi variegati, nel quale si associano spesso manifestazioni al decorso cronico o ricorrente a carico dell’apparato gastrointestinale. Tra i principali sintomi dei disturbi gastrointestinali si registrano: alterazioni della motilità intestinale con diarrea, stipsi oppure alvo alterno; […]
    Continua..
  • Quadro clinico dell’insufficienza surrenalica secondaria

    Quadro clinico dell’insufficienza surrenalica secondaria La carenza dell’ormone adrenocortocotropo (ACTH) determina un’ipofunzione surrenalica che causa il quadro clinico dell’insufficienza surrenalica secondaria. Questa condizione patologica è associata al panipopituitarismo ossia alla diminuzione della secrezione di ormoni ipofisari, e può verificarsi come conseguenza di altre patologie quali: tumori pituitari, granulomi, infezioni, traumi che distruggono il tessuto ipofisario. […]
    Continua..