• Pubblicità
  • Calcoli biliari uva di Oregon

    Calcoli biliari uva di Oregon Per ridurre il rischio di formazione dei calcoli biliari si raccomandano diversi rimedi naturali, come ad esempio l’uva di Oregon che garantisce altri effetti benefici grazie alle sue proprietà medicinali che si registrano a livello gastrointestinale. Originaria della costa occidentale del Nord America l’uva di Oregon questa bacca dal caratteristico […]
    Continua..
  • Proprietà benefiche della pilosella sulla bile

    Proprietà benefiche della pilosella In campo erboristico sono note le proprietà benefiche della pilosella (Hieracium pilosella), conosciuto sin dai tempi antichi come un efficace rimedio naturale drenante e disintossicante, a cui si aggiungono altri effetti salutari. Quest’erba amara, dai caratteristici fiori giallo-arancio, è consigliato a chi ha necessità di beneficiare di un’azione detox che aiuta […]
    Continua..
  • Malattia di Hirschsprung come si manifesta

    Malattia di Hirschsprung come si manifesta Si identifica come malattia di Hirschsprung, o megacolon congenito agangliare, una condizione patologica di natura congenita che interessa il colon, dove risultano assenti le cellule nervose del plesso mioenterico nelle pareti a cui spetta il compito di coordinare i movimenti peristaltici intestinali. Dal punto di vista patologico il paziente […]
    Continua..
  • Colangiocarcinoma extraepatico ilare o tumore di Klatskin: sintomi e cura

    Colangiocarcinoma extraepatico ilare o tumore di Klatskin: sintomi e cura Il tumore maligno dovuto alla trasformazione delle cellule delle vie biliari, in base alla localizzazione anatomica lungo l’albero biliare  viene classificato in intraepatico o periferico se ha origine dentro il fegato, ed in extraepatico se sorge dalle vie biliari extraepatiche. Il colangiocarcinoma extraepatico si distingue […]
    Continua..
  • Operazione di gastrectomia

    Operazione di gastrectomia In alcuni casi è necessario sottoporre i soggetti ad un intervento chirurgico di rimozione dello stomaco o di una sua parte, si ricorre ad un’operazione di gastrectomia, una valida opzione terapeutica in caso di tumore maligno allo stomaco o di tumori benigni. In caso di tumori maligni allo stomaco è difficile intervenire […]
    Continua..
  • Vomito biliare: da cosa dipende

    Vomito biliare: da cosa dipende Diversi fattori possono scatenare come manifestazione il vomito biliare, caratterizzato da un particolare colore giallastro che può virare al verde scuro, una condizione dovuta al tempo di ristagno della bile nello stomaco. Oltre al colore anche l’acidità contraddistingue questo materiale emesso che prevede la concentrazione di bile e contenuto gastrico. […]
    Continua..
  • Tumore delle vie biliari ecotomografia

    Tumore delle vie biliari ecotomografia Tra le tecnologie investigative che si impiegano per individuare il tumore delle vie biliari si ricorre in prima battuta all’ecotomografia (ecografia), un tipo di indagine di imaging addominale condotta in base a vari piani anatomici dell’organo, per visualizzarne la morfologia ed acquistare informazioni utili e precise. Nel caso in cui […]
    Continua..
  • Colescintigrafia o scansione HIDA

    Colescintigrafia o scansione HIDA Nel caso in cui risulta difficile formulare la diagnosi di colecistite acuta il medico può prescrivere l’esecuzione di una colescintigrafia (detta anche scansione HIDA), un esame diagnostico per immagini efficace per ientificare la condizione patologica della colecistite. Questo tipo di esame diagnostico per immagini si esegue tramite l’iniezione per via endovenosa […]
    Continua..
  • Sindrome di Zollinger-Ellison quadro patologico

    Sindrome di Zollinger-Ellison quadro patologico Dal punto di vista clinico la sindrome di Zollinger-Ellison (ZES) viene identificata raramente come una malattia isolata oppure associata a neoplasia endocrina multipla 1 (MEN1) a trasmissione autosomica dominante. La MEN1 è dovuta a mutazioni del gene MEN1 (11q13) che codifica per la menina, una specifica proteina che guida l’attività […]
    Continua..
  • Fango biliare: sintomi e complicanze

    Fango biliare: sintomi e complicanze Il colesterolo presente in eccesso nella bile può causare la formazione di fango biliare, ossia di una miscela di materiale particolato che va ad accumularsi nella colecisti. La comparsa di fango biliare (noto anche con il nome di sabbia biliare o sludge biliare) si deve dunque all’elevata concentrazione di colesterolo […]
    Continua..