Tags:

Operazione di gastrectomia

Comment

Altri articoli

Operazione di gastrectomia

In alcuni casi è necessario sottoporre i soggetti ad un intervento chirurgico di rimozione dello stomaco o di una sua parte, si ricorre ad un’operazione di gastrectomia, una valida opzione terapeutica in caso di tumore maligno allo stomaco o di tumori benigni. In caso di tumori maligni allo stomaco è difficile intervenire con la chemioterapia e con sedute di radioterapia, in quanto si tratta di gravi neoplasie che tendono a formare metastasi estese, per questo motivo si interviene con l’asportazione chirurgica radicale mediante l’esecuzione di una gastrectomia totale. Quando si ricorre alla gastrectomia parziale si mira ad asportare la massa tumorale formata nella parte inferiore dello stomaco. Altri tipi di patologie vengono trattate con la rimozione dello stomaco o di una sua parte come ad esempio il tumore dell’esofago e le ulcere gravi allo stomaco. L’intervento di gastrectomia può essere necessario anche per curare l’obesità, in tal caso si impiega un tipo particolare di operazione detta gastrectomia a manica che ha lo scopo di ridurre la quantità di cibo introdotta abitualmente dal soggetto. Questa evenienza chirurgica viene presa in considerazione in caso di grave obesità che mette in serio pericolo di vita il soggetto, ma anche se in precedenza si sono provati senza successo altri tipi di trattamenti non invasivi. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/gastrectomia.html.

Tipi di intervento

gastrectomia

gastrectomia

Esistono diversi tipi di gastrectomia in base alla quantità di stomaco che viene rimossa, e da questo dato dipende la stessa denominazione dell’intervento chirurgico che fa riferimento diretto alla sezione di organo che deve essere asportata. La gastrectomia viene definita totale, se è necessario intervenire per eliminare l’intero stomaco; invece si parla di gastrectomia parziale, se per via chirurgica si asporta esclusivamente la parte inferiore dello stomaco. Il chirurgo può eseguire poi una gastrectomia a manica, se è necessario rimuovere la parte sinistra dello stomaco, mentre attraverso l’esofagogastrectomia è possibile eliminare la parte superiore dello stomaco e parte dell’esofago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.