Tumore delle vie biliari ecotomografia

Comment

Approfondimenti

Tumore delle vie biliari ecotomografia

Tra le tecnologie investigative che si impiegano per individuare il tumore delle vie biliari si ricorre in prima battuta all’ecotomografia (ecografia), un tipo di indagine di imaging addominale condotta in base a vari piani anatomici dell’organo, per visualizzarne la morfologia ed acquistare informazioni utili e precise. Nel caso in cui il medico sospetta nel paziente il possibile quadro patologico del tumore delle vie biliari esegue dapprima questo esame non invasivo, in grado di determinare la presenza ed il grado di dilatazione delle vie biliari, grazie all’ecotomografia inoltre è possibile evidenziare la presenza di eventuali ostruzioni in sede; in alcuni casi l’esame ecografico può essere impiegato come supporto chirurgico nel corso di un intervento. La diagnosi del tumore delle vie biliari è alquanto rara in quanto si tratta di una condizione patologica connotata da una bassa incidenza, di fatto è un tumore che tende a colpire prevalentemente i soggetti anziani, si registrano casi clinici principalmente nel range di età compreso tra i 50 anni e gli 80 anni. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura di https://www.humanitas.it/malattie/tumori-delle-vie-biliari.

Il quadro patologico

tumore delle vie biliari ecotomografia

tumore delle vie biliari ecotomografia

La patogenesi dei tumori delle vie biliari prevede come sede di origine delle formazioni neoplastiche i dotti che hanno il compito di svolgere la funzione di trasporto della bile dal fegato verso l’intestino; possono svilupparsi dalle vie biliari presenti all’interno oppure all’esterno del fegato delineando rispettivamente neoplasie intra e neoplasie extra-epatiche. In alcuni casi i tumori a carico delle vie biliari possono provocare un’ostruzioni al deflusso della bile, una condizione che determina l’insorgenza di alcune manifestazioni tipiche. Tra i sintomi che segnalano un’ostruzioni delle vie biliari, ma più in generale un problema che interessa la bile, vi è la comparsa di ittero ovvero la preoccupante colorazione gialla della pelle e degli occhi, inoltre il soggetto lamenta altri disturbi quali: febbre, prurito, dolori addominali, emissione di feci chiare e di urine scure, perdita di appetito, calo ponderale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.